Inglese

App per imparare l’inglese: la guida completa

App per imparare l’inglese: la guida completa

Il mondo in cui viviamo può essere definito “mobile-friendly”, cioè a portata di dispositivo mobile. Sul nostro smartphone o sul nostro tablet possiamo infatti scaricare app di ogni genere, che svolgono le funzioni più disparate. Tra queste figurano le app didattiche, come ad esempio le app per imparare l’inglese. La diffusione sempre maggiore dell’insegnamento a distanza ne ha favorito lo sviluppo, rendendole dei veri e propri strumenti di apprendimento. Se hai deciso di avvalerti di una di queste app per studiare l’inglese ma non sai quale scaricare, non disperare. Ecco la nostra guida completa delle migliori app per imparare l’inglese.

Le app per imparare l’inglese: primo passo per orientarti nella scelta

Orientarsi tra l’enorme quantità di app disponibili per l’apprendimento dell’inglese può essere veramente difficile. La prima domanda che potresti porti è: Perché dovrei scegliere un’app piuttosto che un’altra? È proprio per aiutarti a rispondere a domande come questa che abbiamo selezionato le migliori app per imparare l’inglese. Innanzitutto, puoi sfruttare gli strumenti che gli store dei nostri dispositivi ci mettono a disposizione al momento del download. Ce n’è uno che salta immediatamente all’occhio quando ci accingiamo a scaricare l’app che abbiamo scelto, ossia la “valutazione”.

La valutazione è la quantità di stelle ottenute dall’app grazie alle recensioni degli utenti che l’hanno scaricata prima di te. Chiaramente, a un numero maggiore di stelle corrisponde una maggiore affidabilità dell’applicazione in questione. Prima di procedere con il download, ti consigliamo di dare una lettura a quanto scritto dagli utenti. Tra l’altro, in questo modo potrai anche vedere se gli sviluppatori si impegnano a risolvere i problemi esposti dagli utenti.

Le nostre prime tre proposte: Learn English, Duolingo e Memrise

Tra le innumerevoli app per imparare l’inglese “Imparare l’inglese: Learn English” si classifica tra le preferite dagli utenti. È completamente gratuita e contiene oltre 2000 parole inglesi di uso comune. Ti permette di imparare frasi di routine e propone anche test di pronuncia dei vocaboli. È adatta a utenti di livello principiante, basico, intermedio e avanzato. Man mano che andrai avanti con il tuo apprendimento, potrai sbloccare nuove lezioni.

Una delle migliori app per imparare l’inglese da zero è sicuramente Duolingo, pensata per apprendere la lingua senza troppa fatica. Le lezioni giornaliere hanno una durata che va da qualche minuto fino a un massimo di venti minuti. L’applicazione si basa su un metodo scientifico testato e consente anche di fare pratica di ascolto e conversazione. Grazie alla funzione del mantenimento dei propri obiettivi è possibile monitorare giornalmente i propri progressi.

L’ultima applicazione che abbiamo incluso tra le nostre prime tre proposte è Memrise, interattiva e versatile. Può essere considerata unica nel suo genere, perché le sue lezioni sono state progettate da utenti come te. Questo ti permetterà di seguire gli stessi percorsi di altri studenti, e potrai anche scaricare le lezioni per studiare offline. Con questa app potrai guardare video di madrelingua e imparare frasi utili per la vita di tutti i giorni.

Un’istituzione dell’insegnamento dell’inglese online: Rosetta Stone

Nella nostra guida delle app per imparare l’inglese non può mancare Rosetta Stone. Il suo nome è fortemente evocativo, dato che richiama la Stele di Rosetta, reperto fondamentale per lo sviluppo della scrittura. Da più di vent’anni il metodo Rosetta Stone è usato anche da aziende famose e perfino dalla NASA. L’app propone un metodo intuitivo “full immersion”, divertente ed efficace. Aiuta a sviluppare capacità comunicative pratiche e, tramite una tecnologia di riconoscimento vocale, permette di perfezionare la pronuncia. Inoltre, le lezioni sono accompagnate da immagini esplicative, e possono essere scaricate per essere seguite offline.

Caratteristiche delle varie app 

Le app per imparare l’inglese

Dunque, quali sono le caratteristiche che ci spingono a includere le opzioni menzionate tra le migliori app per imparare l’inglese? Affinché tu possa avere una panoramica complessiva, abbiamo pensato di riassumere alcune funzionalità in questa tabella:

LEARN ENGLISHDUOLINGOMEMRISEROSETTA STONE
Esercizi di ascoltoGratis al 100%Mix di apprendimento e intrattenimentoMetodo intuitivo full immersion
Miglioramento delle capacità nella lingua parlataSpiegazioni della grammaticaContenuto rilevante ma anche realisticoPossibilità di imparare l’inglese americano o britannico
Apprendimento quotidiano di nuove parole di uso comuneSblocco progressivo delle diverse unitàCommunity con più di 50 milioni di studentiLezioni personalizzate
Quiz sulle risposte sbagliateSelezione della lingua da studiare in base alla lingua parlataGiochi didattici intuitiviStimolazione delle capacità di apprendimento
Possibilità di impostare la velocità del testo e del parlatoRafforzamento delle proprie conoscenzeOltre 30.000 video di parlanti madrelinguaOltre 20 anni di esperienza didattica
Oltre 2.000 paroleScelta dei minuti di lezione giornalieriApprendimento contestualizzato della lingua di tutti i giorniSviluppo delle capacità comunicative pratiche

Altre particolarità delle app

 

LEARN ENGLISH

  • Test di pronuncia delle frasi e delle parole
  • Quiz dall’italiano all’inglese
  • Quiz dall’inglese all’italiano

DUOLINGO

  • Il livello di conoscenza dell’utente viene valutato tramite un test iniziale
  • Le unità didattiche non sono mai troppo lunghe
  • All’interno dell’app sono previsti bonus per stimolare la continuità delle lezioni

MEMRISE

  • Obiettivi quotidiani da raggiungere
  • Guida alla pronuncia
  • Modalità offline

ROSETTA STONE

  • Perfezionamento della pronuncia per imparare a parlare in modo più naturale
  • Possibilità di scaricare le lezioni per fruirne in qualsiasi momento
  • Tecnologia di riconoscimento vocale

Quali sono le differenze tra le varie app per imparare l’inglese?

app per imparare l’inglese

Come è stato detto, la recente diffusione della didattica a distanza ha generato un incremento delle app per imparare l’inglese. Lo scopo di questa nostra guida è di aiutarti a rispondere a domande come quella che ci poniamo nel titolo. Nella vasta gamma di opzioni disponibili è fondamentale che tu capisca qual è l’app che risponde meglio alle tue esigenze. Peraltro, oltre all’aspetto puramente didattico, bisogna anche tenere in considerazione le funzionalità interattive di alcune app. Infatti, poter fare pratica con altri utenti, magari madrelingua, è un aspetto da non trascurare per agevolare il tuo apprendimento. Dunque, continuiamo a scoprire insieme cosa ti offrono le migliori app per imparare l’inglese.

LEARN ENGLISHDUOLINGOMEMRISEROSETTA STONE
Lezioni per 3 livelli: principiante, intermedio e avanzatoA seconda della propria lingua madre sono disponibili diverse lingue di studioCorsi accessibili a tutti i livelliL’efficacia del metodo è testimoniata da aziende di successo
Revisioni e consigli in-app per consolidare le nozioni imparateÈ possibile visualizzare un riassunto del corso e il suo contenutoConfrontare la propria pronuncia con quella della gente del postoImmediatezza di utilizzo con istruzioni semplici
Quiz in lingua dopo aver completato i capitoliValutazione del livello di partenza tramite un testFrasi per poter conversare con persone realiPossibilità di sincronizzare tutti i propri dispositivi per esercitarsi comodamente

Requisiti tecnici e costi per l’utilizzo delle app 

LEARN ENGLISH

  • Apprendimento gratuito al 100%
  • Non occorre creare un account né accedere tramite altri profili

DUOLINGO

  • Download gratuito
  • Per utilizzare l’app occorre creare un account oppure accedere tramite Facebook o Google

MEMRISE

  • Il download è gratuito ma per accedere ad alcuni corsi particolari è necessario pagare un abbonamento
  • L’iscrizione può avvenire tramite Facebook, Google o e-mail

ROSETTA STONE

  • Download gratuito ma accesso illimitato solo a pagamento
  • Per utilizzarla occorre creare un account

Impara l’inglese con l’app di italki

Negli ultimi anni abbiamo assistito a un incremento delle app e del loro ruolo nella didattica e nell’apprendimento. Considerando la diffusione delle app didattiche sui dispositivi mobili, italki non poteva che seguire l’andazzo dei tempi. E infatti, la nostra piattaforma linguistica dispone anche di una sua app gratuita, scaricabile per imparare l’inglese. Per utilizzarla occorre creare un profilo oppure avere un account Facebook, Google, VKontakte o WeChat.

Dopo aver selezionato la lingua da studiare, ti si aprirà la schermata iniziale con tanti contenuti basati sulla tua preferenza. In primo piano trovi la Language Challenge, una sfida di 45 giorni a cui aderire per migliorare le tue competenze. Subito sotto compaiono i profili dei docenti, tra i quali potrai scegliere il professore di inglese migliore per te. Ricorda sempre che puoi richiedere una lezione di prova prima di decidere. Una volta che avrai preso accordi con l’insegnante, avrai accesso anche alla funzione del calendario per non dimenticare nessun appuntamento.

Tra le altre sezioni dell’app figurano i podcast raccomandati per te, i quiz consigliati e gli articoli per ispirarti. Nella parte dedicata agli argomenti di tendenza è presente un elenco di hashtag, che puoi esplorare voce per voce. Ognuno di essi riveste un particolare interesse, e può pure essere uno strumento per fare pratica tra insegnanti e studenti. Ad esempio, puoi chiedere ai docenti o ai madrelingua di correggere i tuoi post ed esercizi scritti entrando in “#HelpmeCorrect”. Senza ombra di dubbio, disporre di uno strumento con cui poter fare pratica quotidianamente aiuta moltissimo nell’apprendimento di una lingua. E in considerazione dei ritmi frenetici delle nostre vite, è un vantaggio averne uno che acceleri questo processo. Dunque, se vuoi capire meglio come imparare l’inglese velocemente, affidati all’app di italki

Related Posts