Cinese

Come conseguire una certificazione di lingua cinese?

certificazione di lingua cinese

Nel mondo lavorativo succede spesso che ci venga richiesta l’attestazione di conoscenza di una lingua straniera. Può accadere nel caso di normali colloqui, ma, più di frequente, per l’accesso a concorsi o a cariche istituzionali. Ne è nata l’esigenza di avere uno standard comune per il riconoscimento delle abilità linguistiche.

Per l’inglese o per il tedesco siamo abituati a sentir parlare di certificazioni. Ma per lingue più complicate e meno diffuse se ne sente parlare molto meno. E, di conseguenza, qualcuno pensa che non siano altrettanto richieste, o che non esistano. O che basti frequentare un corso di cinese online per inserire nel proprio curriculum la conoscenza della lingua. Ebbene, non è così.

In questo articolo ti daremo una panoramica sul mondo delle certificazioni per la lingua cinese. Capirai quali sono, a cosa servono e come prepararti per affrontarle al meglio. Inoltre, ti daremo qualche suggerimento su come migliorare le competenze linguistiche in cinese online.

Sei pronto? Iniziamo!

Conseguire una certificazione: basta un corso di cinese online?

Cinese online Innanzitutto, sfatiamo un mito: l’idea che per ottenere una certificazione siano necessari grandi investimenti di tempo e di denaro. Molte persone ricorrono a percorsi di formazione impegnativi e costosi, perché temono di non arrivare all’esame di certificazione abbastanza preparate.

In realtà, per l’esame di certificazione non è richiesto un percorso di formazione specifico. Quindi, in linea teorica, potresti anche prepararti con un corso di cinese online, se ben realizzato. L’importante è che il percorso che scegli sia completo e che offra il giusto approfondimento a tutti gli aspetti linguistici. Come, ad esempio:

  • pronuncia;
  • ricchezza lessicale;
  • costruzioni sintattiche e grammaticali;
  • comprensione nell’ascolto;
  • lettura e comprensione del testo.

Alla fine dell’articolo ti daremo qualche suggerimento su come studiare il cinese online. Ma, ora, facciamo un passo indietro. Vediamo esattamente cos’è una certificazione e quali sono le certificazioni per la lingua cinese.

Cos’è una certificazione linguistica

La certificazione linguistica è un documento ufficiale riconosciuto in ambito internazionale, che attesta la conoscenza di una lingua. Inoltre, la certificazione indica anche il livello preciso di conoscenza della lingua. In Europa, i livelli sono definiti dal Quadro comune europeo di riferimento per le lingue straniere (QCER). Si tratta di un sistema ideato nel 2001 e aggiornato nel 2017. I livelli sono in tutto sei, nonostante siano basati su tre fasce:

  • elementare, livello A1 e A2;
  • intermedia, livello B1 e B2;
  • avanzata, livello C1 e C2.

Essendo un sistema europeo, il QCER non ha validità per la lingua cinese. La certificazione cinese, infatti, fa capo all’Ufficio Nazionale di Insegnamento della Lingua Cinese Hanban.

Di solito, per ottenere la certificazione, lo studente deve superare un esame formato da più prove. Ogni prova riguarda un’abilità precisa: lettura, produzione scritta, ascolto e colloquio orale.

Le certificazioni linguistiche riconosciuta dalla Cina

La Repubblica Popolare Cinese riconosce quattro tipi di certificazioni per la lingua cinese:

  • certificazione HSK;
  • certificazione YCT;
  • certificazione BCT;
  • certificazione HSKK.

La certificazione HSK

Significa Hanyu Shuiping Kaoshi, è entrata in vigore nel gennaio 2010 ed è la principale certificazione per la lingua cinese. Nonostante i diversi standard, anche in questo caso i livelli sono sei; secondo Hanban corrispondono più o meno a quelli proposti dal QCER.

I livelli si basano sulla conoscenza e l’utilizzo di un certo numero di caratteri del cinese; in particolare, sono:

  • HSK 1: livello base, almeno 150 caratteri.
  • HSK 2: livello base, almeno 300 caratteri.
  • HSK 3: livello discreto, almeno 600 caratteri.
  • HSK 4: livello buono, almeno 1200 caratteri.
  • HSK 5: livello elevato, almeno 2500 caratteri.
  • HSK 6: livello quasi madrelingua, almeno 5000 caratteri.

In paragone al sistema europeo, ecco una tabella riassuntiva della corrispondenza dei livelli:

LIVELLO HSK LIVELLO QCER PUNTI NECESSARI PER SUPERARE LA PROVA (su 200) ORE DI STUDIO STIMATE
HSK 1 A1 120 100 ore
HSK 2 A2 120 200 ore
HSK 3 B1 180 300 ore
HSK 4 B2 180 400 ore
HSK 5 C1 180 500 ore
HSK 6 C2 180 600 ore

L’organismo che rilascia i diplomi HSK è lo State Committee for the Chinese Proficiency Test of China.

La certificazione HSK è riconosciuta a livello internazionale e ha validità per due anni dal giorno del superamento della prova. Solo in questo lasso di tempo, dunque, può essere esibita come documento ufficiale.

La certificazione YCT

Si tratta dell’esame Young Chinese Test ed è una certificazione analoga alla HSK. L’unica differenza è che è destinata ai giovani di età inferiore ai 15 anni.

Anche questa certificazione è entrata in vigore nel 2010 ed è stata elaborata dal centro Hanban.

In questo caso, però, i livelli sono solo quattro. Anche se si differenziano sempre in base alla conoscenza di un certo numero di caratteri:

  • YCT 1: almeno 80 caratteri.
  • YCT 2: almeno 150 caratteri; corrisponde al livello A1.
  • YCT 3: almeno 300 caratteri; corrisponde al livello A2.
  • YCT 4: almeno 600 caratteri. Corrisponde al livello B1.

Per il livello YCT 1 si stima che siano necessari almeno 3 mesi di lezioni, corrispondenti a 50 ore. Per il livello YCT 4, invece, sono necessari almeno 2 o 3 anni di studio.

La certificazione BCT

La certificazione Business Chinese Test, a differenza delle altre, è strettamente legata all’ambito lavorativo. Attesta, infatti, la conoscenza del lessico e del gergo proprio della lingua commerciale ed economica.

Quindi si tratta di una certificazione che potremmo definire “di nicchia”: è utile solo per chi ha necessità di intrattenere relazioni d’affari con aziende cinesi o in territorio cinese.

Un’altra particolarità di questa certificazione è quella di essere divisa in due test indipendenti, sia nella votazione che nel documento conseguito. Inoltre, le due prove si possono svolgere in modo separato l’una dall’altra e sono:

  • una prova per le capacità di ascolto e di lettura; è composta da 100 domande da svolgere in un tempo di 100 minuti.
  • Una prova per le capacità di scrittura e di colloquio; è composta da 4 domande da svolgere in un tempo di 50 minuti.

La certificazione HSKK

La certificazione Hanyu Shuiping Kouyu Kaoshi si concentra sulla conoscenza della lingua orale. Come le altre, è riconosciuta a livello internazionale. I livelli sono sempre basati sulla conoscenza dei caratteri e valutano capacità di ascolto, comprensione, capacità di lettura, produzione orale.

La differenza, però, è che sono solamente tre. Essi sono:

HSKK Elementary, conoscenza di almeno 200 caratteri;

HSKK Intermediate, conoscenza di almeno 900 caratteri;

HSKK Advanced, conoscenza di almeno 3000 caratteri.

Di seguito riportiamo una tabella di confronto con i livelli QCER:

LIVELLO HSK LIVELLO QCER STUDIO STIMATO
HSKK Elementary A1 – A2 150 ore
HSKK Intermediate B1 – B2 1-2 anni
HSKK Advanced C1 – C2 2-3 anni

Dove conseguire una certificazione di lingua cinese in Italia

Come abbiamo detto, le certificazioni di lingua cinese sono elaborate dall’istituto Hanban. Questo ente ha anche il compito di promuovere la diffusione della conoscenza della lingua cinese. Lo fa tramite la creazione in tutto il mondo degli Istituti Confucio, presso i quali è possibile conseguire le certificazioni.

Ecco una lista di Istituti Confucio in Italia, dove potrai svolgere l’esame per la certificazione più diffusa, ovvero l’HSK:

  • Istituto Confucio di Roma, presso Università “La Sapienza”;
  • Università Cattolica del Sacro Cuore Università degli Studi di Milano;
  • Istituto Confucio di Torino;
  • Istituto Confucio di Padova;
  • Università Cà Foscari di Venezia;
  • Istituto Confucio di Bologna;
  • Istituto Confucio di Firenze;
  • Istituto Confucio di Siena;
  • Istituto Confucio di Pisa;
  • Istituto Confucio di Napoli presso l’Università degli Studi di Napoli;
  • Istituto Confucio di Macerata;
  • Istituto Confucio Unikore Enna.

Ricorda che, in Italia, possono offrire una certificazione linguistica solo gli enti accreditati dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca).

Come prepararsi per un esame di certificazione di cinese

certificazione Ovviamente tutti gli istituti che rilasciano l’attestazione offrono anche dei percorsi di preparazione per gli esami di certificazione. Sono percorsi di qualità, ma anche costosi.

Un’alternativa per risparmiare potrebbe essere quella di frequentare un corso di cinese online. Dovrai fare attenzione a sceglierne uno di qualità, che sia formulato sulla base delle tue esigenze specifiche. Inoltre, dovrà porre la giusta attenzione a tutti gli aspetti della lingua: produzione scritta, orale, capacità di ascolto e di comprensione.

Se scegli questa strada, potrai anche praticare delle attività per migliorare le competenze linguistiche in cinese online: ad esempio guardare video e film, ascoltare musica e conversazioni di persone madrelingua, leggere libri e riviste.

Impara il cinese su italki

Anche su italki puoi imparare il cinese in modo facile. Scegli il professore di cinese che fa al caso tuo, sulla base del tuo budget e delle tue necessità. Con l’aiuto dei tutor, poi, potrai valutare il metodo di studio più adatto a te. Non solo: capirai come studiare il cinese online in modo divertente e senza stress. Che aspetti allora a venire sul nostro sito?

Se invece cerchi aiuto per altre lingue, su italki trovi anche una guida per l’apprendimento del coreano.

Related Posts