Giapponese

Imparare il giapponese da zero: da dove partire?

Imparare il giapponese da zero: da dove partire

Vuoi imparare il giapponese, ma non sai da dove iniziare?
In questo articolo ti diamo alcuni spunti per avvicinarti a questa meravigliosa lingua e apprenderne i diversi aspetti. È un punto di partenza, sono dei consigli per, appunto, iniziare.

Premessa

Imparare il giapponese è una questione complessa, sia perché è una lingua che deriva da ideogrammi, sia perché appartiene a un mondo diverso.
È, perciò, necessario che tu metta temporaneamente da parte ciò che sai riguardo l’italiano e apra la tua mente alla scoperta di questo universo.
Detto questo, siamo convinti che la curiosità e l’impegno ti porteranno dove desideri arrivare.

Pronto a partire?

Cominciamo!

Il piano di studio che stiamo per raccontarti è strutturato in 4 fasi interscambiabili a seconda dell’obiettivo che hai, ad eccezione della prima fase, che è propedeutica alle 3 successive.

1. hiragana e katakana

2. kanji

3. grammatica

4. studio integrato

Il divertimento aiuta a fissare le informazioni, perciò ti aiuta a imparare il giapponese in modo efficace.
Considera questa esperienza come un viaggio alla scoperta di un mondo nuovo.

Imparare il giapponese: hiragana e katakana

Hiragana e katakana sono i sillabari che stanno alla base della lingua giapponese; servono per scrivere le parole. Ti consigliamo di impararli per comprendere le frasi più semplici.
Come scritto in precedenza, questa prima fase è propedeutica alle altre 3; una volta superata, le altre diventeranno più semplici da affrontare.

Imparare il giapponese: i kanji

I kanji sono gli ideogrammi usati nella lingua giapponese. È utile impararli perché ti aiutano a memorizzare le parole, arrivando persino a comprenderne il significato senza conoscerne l’esatta pronuncia.
Un kanji, generalmente, è costituito da due possibili letture, che si utilizzano a seconda di due scenari: se il kanji si trova assieme ad altri kanji o se si trova singolarmente.

Imparare il giapponese: la grammatica

La grammatica è importante, anche se non è necessario conoscerne ogni singola regola a memoria. È utile per te imparare la struttura grammaticale, fondamenta della lingua, per poi integrarla con le conoscenze che acquisirai man mano.

Imparare il giapponese: lo studio integrato

Ora che hai acquisito le basi strutturali della lingua, lasciati “contaminare” da tutto ciò che può integrare le informazioni acquisite.
Ti consigliamo di leggere manga e guardare anime in lingua, di ascoltare musica; leggi articoli riguardanti i temi che ti interessano, così il tuo cervello risponderà meglio agli stimoli.

Se questi nostri consigli ti hanno aiutato a capire come imparare il giapponese da zero, ma vuoi essere supportato da un insegnante, puoi provare italki, la piattaforma di lingua che mette in contatto studenti e insegnanti.
Le sessioni sono online e a portata di tutte le tasche; è un “a tu per tu” con il tuo insegnante di giapponese, basato sulle tue specifiche esigenze.

Con italki, impari da zero anche il giapponese.

Related Posts