Coreano

Imparare il coreano da zero: da dove partire?

Imparare il coreano da zero: da dove partire?

Sicuramente il coreano non è una lingua semplice da imparare per un italiano e sicuramente non sai da dove partire. Allora è importante fermarsi un attimo e cercare di preparare un piano che ti aiuti a ottenere i risultati che desideri. È ovvio che non sarà un compito così facile, ma siamo sicuri che sei in grado di parlare la lingua coreana. Tuttavia hai bisogno di un piccolo aiuto per imparare il coreano da zero. Ecco le migliori dritte per conoscere le basi di questa lingua, senza sprecare energie inutili e raggiungere il tuo obiettivo.

Le regole generali da seguire

Se ti chiedi come e da dove partire per imparare il coreano, allora devi intanto attenerti ad alcuni principi importanti che possono essere utili per tutte le lingue straniere. Studiare le lingue straniere è possibile, anche le più difficili o le più diverse dalla lingua italiana.

Anche se non ti senti troppo sicuro, devi sapere che puoi raggiungere questo risultato. Ma devi avere ben chiaro in mente il tuo piano di lavoro. Te lo sveliamo adesso.

Procurati dei libri per imparare il coreano

In effetti, anche se abbiamo tanta fiducia nelle tue capacità, sappiamo bene che non puoi fare a meno di un manuale. Infatti, il miglior punto da cui partire è quello di avere degli strumenti assolutamente adeguati.

Puoi trovare alcuni libri dedicati alla lingua coreana scritti in italiano, quindi facilmente comprensibili. In alternativa ci sono in tanti store online e tanti manuali di coreano in lingua inglese. Se sai l’inglese ad un buon livello, avrai maggiore scelta nella ricerca di libri utili per imparare il coreano.

Allo stesso tempo hai anche bisogno di un buon vocabolario della lingua coreana. Anche in questo caso ci sono dizionari sia in italiano che in inglese. Scegli tu da dove partire con il vocabolario che più ti sembra adatto.

Appendere le parole in giro per la casa

C’è una cosa importante da fare, se vuoi imparare il coreano in modo più rapido ed efficace e che vale per tutte le lingue. Al momento non ti abbiamo ancora spiegato l’alfabeto coreano, ma tu intanto ricorda questo sistema.

Durante lo studio sicuramente impari tante parole nuove relative alle cose che hai in casa. Allora, se non sai da dove partire per ricordarle tutte, scrivile su un post-it. Poi appiccica i bigliettini sulle cose che si chiamano in questo modo. Così, ogni volta che usi un certo oggetto leggerai sempre la parola coreana corrispondente. Sui libri per imparare il coreano trovi tante parole di uso comune. Una volta che le hai trovate, le scrivi sui post-it e metti questi bigliettini in giro per la casa.

Scrivere per imparare il coreano

Scrivere per imparare il coreano

Direttamente collegato al consiglio precedente c’è quello appunto di scrivere. Se non sai da dove partire, ecco uno dei consigli principali, soprattutto se l’alfabeto è diverso dal nostro, come in questo caso.

La lingua non è fatta solo di parole singole e nei libri per imparare il coreano ci sono tanti esempi utili con piccole e semplici frasi. Devi scrivere le frasi in coreano con sotto la relativa traduzione. Questo esercizio ti aiuterà a familiarizzare con queste semplici frasi, ma anche a prendere confidenza con l’alfabeto. Abbiamo altri consigli da darti, ma forse questo è il momento giusto di parlare appunto dell’alfabeto.

L’alfabeto coreano hangŭl

Da dove partire per imparare il coreano? Semplice, imparare il suo alfabeto, che ha il nome di hangŭl. La storia ci dice che fu istituito dal Re Sejong il Grande nel XV secolo. Nel tempo questo alfabeto ha subito numerose modifiche e semplificazioni. Dunque l’attuale alfabeto è il prodotto di secoli di utilizzo della lingua, che oggi è una matura ed indipendente dal cinese, da cui deriva.

Sotto trovi una tabella riassuntiva generale, quindi non sarà assolutamente specifica. Questo elenco ti serve per avere qualcosa da dove partire per una migliore conoscenza di questo alfabeto abbastanza complesso.

consonanti singole
  g n d l m b s   j ch k t p h
consonanti doppie                  
  gg   dd     bb ss   jj          
consonanti accoppiate        
  nj nh lg lm lb ls lt lp lh bs        
vocali singole      
  a eo o u eu i   ae e oe wi ui    
dittonghi                
  ya yeo yo yu       yae ye          
                     
  wa wo           wae we          

Come puoi vedere ci sono le varie lettere e, sotto a queste, la relativa traslitterazione in caratteri latini, seguendo la fonetica della lingua inglese. Questa tabella è stata realizzata dall’amministrazione coreana per chi deve scrivere o imparare il coreano. Per questo motivo devi stare tranquillo e puoi seguire questa tabella con fiducia. Tuttavia, come ti abbiamo detto, questa ti serve per avere qualcosa da dove partire. Nei libri per imparare il coreano trovi spiegazioni molto più dettagliate che ti aiuteranno a comprendere meglio il funzionamento di questo alfabeto.

La struttura della frase della lingua coreana

Rispetto alla lingua italiana la struttura della frase coreana è diversa, quindi anche la lettura richiede un’attenzione particolare da parte tua. Infatti l’ordine delle parti di una frase è diverso dal nostro. Se non sai da dove partire quando leggi, te lo spieghiamo noi.

Si comincia di solito dal soggetto, si prosegue con l’oggetto dell’azione per poi finire con il verbo. Ok, ma per imparare il coreano ho bisogno di riconoscere facilmente queste parti della frase in modo semplice. Per questo motivo sembra che la lingua coreana abbia voluto darti una mano. Vi sono infatti una serie di simboli posti prima di alcune parole che servono per indicare quale sia l’argomento, il soggetto e l’oggetto di una frase. Ecco una breve lista di queste particelle.

  • Argomento: 는 – 은
  • Soggetto della frase: 이 – 가
  • Oggetto della frase: 을 – 를

A questo proposito, ti rimandiamo ai libri per imparare il coreano che ti spiegheranno meglio il significato di queste particelle e ti permetteranno di capire meglio il contesto di ogni frase. Questo intanto ti serve per sapere da dove partire nella comprensione di una frase in coreano.

Altre dritte per imparare il coreano

Intanto hai imparato qualche piccolo dettaglio per sapere da dove partire per imparare il coreano. Ora possiamo darti altri piccoli consigli per cominciare, in modo che tu possa partire con il piede giusto.

Ascoltare la lingua

Abbiamo tralasciato il discorso fonetico dell’alfabeto, perché è un po’ lungo da spiegare in questa sede. Ma allo stesso tempo, se vuoi imparare il coreano al meglio, è importante familiarizzare con il parlato di questa lingua. Quindi ti consigliamo di cercare su internet delle serie televisive coreane con sottotitoli, ce ne sono molte. In ogni caso puoi trovare sui libri per imparare il coreano dei cd audio dove potrai fare tanti esercizi di ascolto. Ma ascoltare i dialoghi delle serie tv coreane ti aiuteranno molto ad abituare il tuo orecchio alle parole e alla pronuncia di questa lingua.

Parlare è davvero fondamentale

Ovviamente, con un alfabeto così diverso con suoni inusuali, fare pratica di parlato è importante. Nei libri per imparare il coreano vi sono esercitazioni di pronuncia, ma parlare è un’altra cosa. In questo caso internet è di grande aiuto, perché ci sono tante community libere dove trovare persone disponibili a fare conversazione con te per aiutarti a imparare il coreano.

Sbagliare aiuta a fare progressi

Sappiamo bene che fare errori non piace a nessuno. Tuttavia per imparare una lingua non così semplice come il coreano è importante fare pratica sbagliando tanto. Quindi non dimenticare di fare tanta pratica e prendere nota di tutti gli errori che fai. Si tratta di uno dei migliori punti di partenza per il tuo percorso di apprendimento. Sarà anche l’occasione per capire gli sbagli da evitare in un futuro, magari nel tuo viaggio in Corea. Ma se vuoi fare una scelta davvero sensata, affidati a italki.

I corsi di italki per imparare il coreano

I corsi di italki per imparare il coreano

La piattaforma online di italki è un luogo davvero speciale per imparare le lingue. E se vuoi imparare il coreano, troverai tante soluzioni tra le quali c’è sicuramente quella più adatta ai tuoi obiettivi. Qui sono a tua disposizione tanti docenti altamente professionali, compreso il professore di coreano che ti accompagnerà nel tuo percorso di studi. Sarà lui a consigliarti quali sono i migliori libri per imparare il coreano. Se non sai da dove partire per imparare questa lingua, comincia con italki. Le lingue straniere su misura per te.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.